Risotto con noci, mele e gorgonzola

Voglio un autunno rosso come l’amore, giallo come il sole ancora caldo nel cielo, arancione come i tramonti accesi al finire del giorno, porpora come i granelli d’uva da sgranocchiare. Voglio un autunno da scoprire, vivere, assaggiare.

(Stephen Littleword)

risotto con noci, mela e gorgonzola

Risotto con noci, mela e gorgonzola – immagine soggetta a Copyright

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di riso vialone nano o carnaroli
200 gr di gorgonzola
100 ml di vino bianco secco
1,5 lt di brodo vegetale
50 gr di burro
1 cipolla bianca piccola
1 mela – circa 250 gr (Pink lady, Fuji, stark o Gala)
4 cucchiai rasi di noci tritate a mano
sale e pepe q.b.
erba cipollina fresca per decorare.

  • In un tegame da risotto fai soffriggere la cipolla con il 25 gr di burro per qualche istante, facendo attenzione che la cipolla non prenda colore. Aggiungi il riso, mescola e quando il chicco avrà preso calore sfumalo con il vino bianco fino a farlo evaporare tutto.
  • Continua la cottura del risotto aggiungendo di volta in volta il brodo caldo continuando a mescolare e aggiusta di sale e pepe.
  • Quando mancano circa 3 minuti alla cottura ottimale del risotto, aggiungi le mele tagliate a cubetti con la buccia.
  • A cottura ultimata spegni il fuoco e manteca il riso con il gorgonzola, le noci e il burro rimasto.
  • Servi caldo decorando il risotto con un pizzico di erba cipollina sminuzzata al coltello.

Note: In questo risotto le mele non devono risultare cotte, ma mantenete la polpa soda e compatta anche se ammorbidita dal calore.

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila con i tuoi amici!
Se ti è piaciuta questa gustosa ricetta, prova anche questa: Tortino di patate e pera con Roquefort

 

 

Pollo al Curry

Questo è uno dei miei piatti unici preferiti ed è adatto a tutte le stagioni.
Se cercate una pietanza economica ma di grande effetto, questa è la ricetta che fa per voi.

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di petto di pollo
2 cucchiai di curry in polvere
1 cipolla bianca (circa 135 gr)
1 spicchio d’aglio piccolo
1 foglia d’alloro
4 rametti di timo
4 cucchiai di olio di semi (va benissimo anche l’olio d’oliva) + q.b per condire il riso.
100 ml di brodo vegetale
150 ml di panna fresca
100 ml di yogurt bianco magro
farina di riso o normale farina bianca q.b
sale q.b.
300 gr di riso Basmati

  • In una padella tipo wok versa l’olio e fai appassire la cipolla tritata con l’aglio, aggiungi il pollo tagliato a cubetti e fai cuocere per qualche minuto.
  • Aggiungi al pollo la panna, lo yogurt, la foglia d’alloro tagliata grossolanamente con le mani e le foglioline di timo. Fai insaporire per qualche istante.
  • In un pentolino fai scaldare il brodo vegetale e sciogli i due cucchiai di curry. Aggiungi il brodo con il curry al pollo, mescola bene e aggiusta di sale a tuo piacimento.
  • Continua la cottura del pollo per 40 minuti a fuoco basso ricordandoti di mescolare spesso. Se necessario, 10 minuti prima della fine cottura, spolvera il pollo con un po’ di farina e mescola velocemente per non far formare i grumi. Questa operazione ti permetterà di ottenere una crema più densa.
  • Nel frattempo che cuoce il pollo, lessa in abbondante acqua salata il riso Basmati per il tempo indicato nella confezione (generalmente cuoce in 14 minuti). Quando è cotto, scolalo e condiscilo con olio q.b.
  • Servi il pollo al curry accompagnato dal riso Basmati. Servire caldo.

SARTU’ … MON AMOUR

SONY DSC

 

 

ingredienti :

300 gr di riso carnaroli

250 gr di macinato di manzo

150 gr di mozzarelle ciliegine

100 gr di piselli surgelati

20 gr di funghi secchi

2 salsicce ( 200 gr circa)

80 gr di grana grattugiato

1 cipolla piccola ( 100 gr circa)

3 uova

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

50 gr di burro

2 cucchiai di olio d’oliva

olio di semi per friggere q.b.

Pangrattato q.b.

Farina q.b.

Sale e pepe q.b

1 litro circa di brodo vegetale leggero

 

Stampi:

usa una tortiera a cerniera diametro 19 cm o uno stampo tradizionale da Sartù.

 

 

  • lavora il macinato con un uovo intero, 40 gr di grana grattugiato, un cucchiaio di pangrattato ed aggiusta di sale e pepe. Forma delle polpettine mignon, passale nella farina e friggile in abbondante olio e mettile da parte.
  • in una padella tipo wok soffriggi la cipolla tritata con due cucchiai di olio d’oliva, i funghi precedentemente ammollati e tagliati grossolanamente, i piselli e sfuma con due cucchiai di brodo bollente dove avrai sciolto il concentrato di pomodoro e fai cuocere per circa 10/15 minuti fino a quando si sarà rappreso. Ora prendi metà di questo composto e mettilo da parte perché ti servirà per fare il risotto.
  • Rimetti sul fuoco la padella con la metà del sugo di piselli e funghi rimasto e aggiungi la polpa delle due salsicce prive di budello e tritate al coltello, cuoci a fiamma medio alta per circa 10 minuti e metti da parte. Se necessario allunga con il brodo ma ricordati di far evaporare bene la parte liquida.
  • Versa la metà del sugo di piselli e funghi precedentemente messi da parte in una casseruola, aggiungi il riso e cuoci aggiungendo brodo bollente quando serve, il risultato dovrà essere un risotto compatto dalla cottura al dente. Ora togli la casseruola dal fuoco e manteca con il grana grattugiato rimasto, il burro e le due uova intere sbattute, mescola bene e fai raffreddare il risotto ottenuto.
  • Imburra ed impana uno stampo da Sartù (o una tortiera) e rivesti i lati ed il fondo con 2/3 del risotto facendolo aderire bene ai bordi. Incorpora al sugo di piselli e salsiccia rimasto le polpettine fritte, le mozzarelline e versa il tutto nello stampo. Chiudi la parte superiore dello stampo con il risotto rimasto livellando bene e cospargi con pangrattato. 
  • Inforna a 180° per 40/45 minuti ( la superficie dovrà risultare dorata) e una volta cotto fai intiepidire, passa una spatola o un coltello lungo i bordi e scaravolta lo stampo.