Zuppa di Ceci e Castagne

Tic Tic Tic
Aspetto in piedi, infreddolita e umidiccia,
Tic Tic Tic
Il mio ombrello è sfacciato, sfida il grigiore di questa giornata piovosa con i suoi colori arcobaleno.
Mentre aspetto guardo la città all’imbrunire, i marciapiedi bagnati sembrano specchi e riflettono le luci scarlatte dei fari delle auto. La gente accelera il passo, i cani rassegnati seguono i loro padroni e io mi stringo il collo del cappotto.
Per un attimo, questa giungla d’asfalto mi sembra meno ostile e meno frenetica; siamo tutti in balia della pioggia, ci cade addosso indistintamente, per un po’ siamo tutti nella stessa situazione.
Tic Tic Tic
Il mio passaggio è arrivato.
Mi affretto.
Ho una zuppa calda che mi aspetta.

Zuppa_di_ceci_e_Castagne

Zuppa di Ceci e Castagne

Ingredienti per 4/6 persone:

300 gr di ceci secchi
200 gr di castagne secche
5 semi di finocchio
1 foglia di alloro
1 spicchio d’aglio piccolo
1 rametto di rosmarino
sale e pepe q.b.
1/2 cipolla gialla (circa 80 gr)
3 cucchiai di olio e.v.o.
1,300 lt di acqua per la cottura
fette di pane tostato per accompagnare la zuppa

  • In due ciotole differenti metti in ammollo (in acqua fredda) i ceci e le castagne per una notte. Al momento di preparare della zuppa, scolali e sciacquali bene.
  • In un tegame (meglio se di coccio) fai scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio e la cipolla tritata, aggiungi i ceci e le castagne sbriciolate a mano grossolanamente. Elimina eventuali pellicine dalle castagne, perché in cottura tenderanno a far diventare la zuppa scura.
  • Aggiungi i semi di finocchio, la foglia d’alloro e il rametto di rosmarino. Copri con l’acqua e fai cuocere con coperchio per un’ora da quando riprende il bollore. A metà cottura regola con sale e pepe. A fine cottura elimina l’aglio.
  • Quando la zuppa è cotta, prendine circa 1/3 dal tegame e frullala al mixer, dovrai ottenere una vellutata senza grumi, poi rimettila in pentola e mescola. Otterrai una zuppa cremosa con gustosi ceci e castagne a pezzi.
  • Servi la zuppa calda accompagnandola con pane tostato e un filo d’olio d’oliva a crudo.